Chi siamo

La storia della corale “Le Nostre Valli” inizia nell’autunno del 1996, un quintetto formato da: Arnaud Stefano (I° baritono), Bergagna Remo (basso), Bianco Attilio (non fa più parte del gruppo dal gennaio 2011), Cibrario Gianluigi (I° tenore) e Maurizio Foti (II° tenore).
Amici da sempre, iniziano un po’ per gioco grazie alla passione per il canto popolare piemontese, giungendo ad ottenere grandi soddisfazioni.
Con la prima compilation intitolata “Mamma celeste”, la corale inizia a fare le sue serate con un’inaspettata affluenza di pubblico, invogliandoli a crescere artisticamente, grazie a canzoni quali: “Le tre campane”, “La montanara” e “Il tuo mondo” espandendo così, sia in Liguria che in Valle D’Aosta, la loro ammirazione.

Numerose sono state le apparizioni della corale a svariati eventi, tra le più celebri “Piemonte in Piazza“, raggiungendo in tutte le edizioni la vetta della classifica. Successivamente, il repertorio della corale si amplia grazie ad altre sei compilation contenenti brani di vario stile: dal canto popolare, agli anni ’60, per giungere infine a canzoni di musica da ballo.
Un mix di stili nato dalla collaborazione con il Maestro Bagutti, riproponendo grandi successi come: “Eravamo in 19”, “Un anno in più”, “Ricordo di casa mia”, oltre ai conosciuti “La fioraia”, “L’amor che fu'”, “Capricciosella”, “La mia valle”, “Insieme a te” e “Il nostro amore” firmati in collaborazione con grandi autori.
Comincia in contemporanea la collaborazione con la casa discografica Bagart edizioni musicali.

Il grande affiatamento de “Le Nostre Valli”, ha permesso di ampliare il loro repertorio da oltre dieci anni, per continuare ad emozionare il pubblico che con entusiasmo e tanta allegria li segue nei loro concerti.

Responsive image

MAURIZIO FOTI

Ruolo: TENORE

E' l'unico del gruppo con qualche nozione musicale, ha studiato fisarmonica per circa un decennio, suonando con varie orchestrine locali, ma poi pronto per il coservatorio dopo aver ripetutamente suonato il CIUCHIN (il campanello): LE TURNA A CA' (è tornato a casa). Forte di questa passione da' vita al progetto NOSTRE VALLI era il lontano ottobre del 1996.
Nel gruppo cura: diciamo praticamente tutto...

Responsive image

REMO BERGAGNA

Ruolo: BASSO

Nato nella valle Piemontese più famosa per questo genere musicale, (la valle di Lanzo). A Monastero di Lanzo già da ragazzo si appassiona al canto popolare, coltivando il suo timbro di voce che lo porterà negli anni a potersi esprimere nelle tonalità più basse del pentagramma. Dopo qualche anno di esperienza in un noto coro alpino con grande soddisfazione é arrivato nella formazione "Le nostre Valli". Nel gruppo cura soprattutto l'ordine e la pulizia della crota...(la cantina)

Responsive image

GIANLUIGI CIBRARIO

Ruolo: Voce da I° TENORE-CONTRALTO con spiccate note in SOPRANO

È colui che, specialmente in sala d'incisione, cerca di mettere del suo affinché le canzoni abbiano una maggiore armonia. La passione per il canto la nutriva già da ragazzo, unendosi a gruppi di persone che cantavano cercando parti all'infuori delle solite 4 voci, E facendo parte per parecchi anni del coro "ROCCIAMELONE" di Sant'Antonino di Susa, fino poi alla nascita della corale "Le Nostre Valli".
Nel gruppo si occupa del service audio.

Responsive image

STEFANO ARNAUD

Ruolo: I° BARITONO

Cresciuto in una piccola borgata di montagna, Steu (nome abbreviato nel ns. dialetto piemontese) è un cultore di questo genere musicale tramandato dal nonno e dal padre, gestore con la famiglia di una trattoria (piola) dove apprende facilmente ad usare la bocca, vuoi per il canto ma anche per bere... scherzi a parte molto particolare è la sua voce che crea la giusta armonia musicale... entra giovanissimo a far parte del coro alpino "ROCCIAMELONE" di Sant'Antonino di Susa fino al 1996 quando prende forma la corale Le nostre valli.
Nel gruppo cura: le prenotazioni delle cene prima e dopo lo spettacolo...